๐Ÿš— Cosa fare se un condomino abbandona nel parcheggio condominiale un automobile fuori uso, da rottamare.

Torna aย Condominio SEMPLICE ๐Ÿข


 

๐Ÿš— AUTO ABBANDONATA NEL PARCHEGGIO ๐Ÿข CONDOMINIALEย 

Non รจ possibile imporre al condominio un tale nocumento se da molti mesi, forse anni, un condomino od un suo inquilino avesse abbandonato nell’area cortiliva condominiale una vecchia automobile utilitaria non funzionante ed in stato di totale degrado.

Il catorcio deve ritenersi un vero e proprio “rottame automobilistico“, che, ove ubicato in bella vista nell’area comune, crea anche notevole nocumento al decoro.

COSA FARE?

In primis, sia per le vie brevi, ma formalmente, spetta all’amministratore inviare ad entrambi (al condominio/www proprietario ed all’inquilino) una โœ‰ raccomandata A/R riportante una formale intimazione alla rimozione.

In secundis, in assemblea (con regolare ๐Ÿ“ƒ verbalizzazione) deve essere ribadita l’intimazione in assemblea, deliberando contestualmente che trascorsi 15 gg dall’assemblea stessa, ย in assenza di rimozione, sarร  dato mandato al legale di fiducia del condominio, ai fini di un doveroso e corretto intervento nelle appropriate sedi.

Spesso si tratta di l’automobili/rottami privi di copertura assicurativa e nemneno sottoposte a regolare revisione come la legge prevede.

La legge non consente lโ€™abbandono di veicoli โ€œfuori usoโ€ nelle aree destinate a parcheggio in quanto considerabili ยซrifiuto specialeยป. In taluni casi (rif.ย Cassazione penale, sez. III, 15/04/2014, n. 20492 daย sentenza del 22 gennaio 2013 il Tribunale di Termini Imerese, sezione distaccata di Cefalรน) scatta addirittura il reato di ยซabbandono di rifiutiยป.

ย Utilissimo, per completezza di trattazione:

  • l’art. 51, comma 2, del โ€œdecreto Ronchiโ€ (sostanzialmente riprodotto dallโ€™art. 256 del D.Lgs. n. 152/06) secondo il quale il veicolo in stato di abbandono, anche se su proprietร  privata, rappresenta rifiuto speciale (Cassazione sentenza n. 22035/2010), ribadendo che un veicolo, anche se risulta ancora iscritto negli elenchi del P.R.A. e con targhe, non รจ esentato dalla “natura di rifiuto speciale” nel caso, come detto, in cui il suo stato di degrado lo renda inidoneo alla circolazione (vedasi anche Sez. 3, n. 20424 del 27/01/2009 Rv. 243504).

Ne risulta evidente cheย unโ€™auto non funzionante parcheggiata nel cortile comune sia da considerarsi veramente molto โš ๏ธ pericolosa per diverse ragioni, tanto da rappresentare un imminente pericolo per l’ambiente e per le persone; si pensi, a titoloย esemplificativo e non esaustivo, il rischio di corto circuito in occasione delle alte temperature estive su di un bene privo di una benchรฉ minima manutenzione, revisione e controllo.

Quanto sopra vale anche se sull’auto in oggetto sia regolamente pagata la tassa di possesso ย (l’articolo 7 della legge n. 99 del 23 luglio 2009 ha modificato il comma 29ยบ dell’articolo 5 del D.L. n. 953 del 1982, svincolando il bollo alla CIRCOLAZIONE, nel senso di prevedere la soggettivitร  passiva in coloro che risultano essere proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio, ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria, dal pubblico registro automobilistico).

“ribadendo che un veicolo, anche se risulta ancora iscritto negli elenchi del P.R.A. e con le targhe, non รจ esentato dalla “natura di rifiuto speciale” nel caso, come detto, in cui il suo stato di degrado lo renda inidoneo alla circolazione (vedasi anche Sez. 3, n. 20424 del 27/01/2009 Rv. 243504)”

Rilevante invece la questione delle revisioni biennali, obbligatorie solo se l’auto circola su strada e che, ove non effettuate, possono rendere pericoloso il bene in stato di degrado, lasciato per anni in luogo condominiale comune, sotto il ๐ŸŒž sole cocente nel periodo estivo e quindi con il rischio, a titolo esemplificativo e non esaustivo, di ๐Ÿ”ฅ cortocircuito, ย ๐Ÿ’ฃ esplosione, ecc…

PER QUESTE FATTISPECIE NECESSITA ย INTERVENIRE SIA PENALMENTE CHE CIVILMENTE CONTRO IL PROPRIETARIO DEL ROTTAME. ย 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.