Parliamo del Movimento 5 Stelle ⭐⭐⭐⭐⭐

Iscriviti per ricevere una e.mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo!


01 Marzo 2018

Leggi l’articolo…

La squadra del fanta governo 📐

24 Febbraio 2018

CHI lo dice a quelli del Movimento 5 Stelle ⭐⭐⭐⭐⭐ che andare, prima delle elezioni, a presentare al Presidente della Repubblica un’ipotetica squadra di Governo, senza nemmeno sapere gli esiti che ne usciranno dalle urne 🗳, è semplicemente RIDICOLO 🤣?

La conoscenza della nostra Carta Costituzionale potrebbe essere per loro di grande aiuto! Si tratta di un libretto di poche pagine 📒 che, ove fosse da loro letto, li indirizzerebbe verso scelte equilibrate, evitandogli di far perdere tempo 🕰 al Presidente ed al suo Segretario Generale.

Rammentate i bambini, alle scuole elementari, che corrono per primi dalla maestra per mostrare il loro compito, prima che scada il tempo della consegna?  Ma vi è di più, quasi sempre quei poveri pulcini, che corrono per primi alla cattedra, sono coloro che hanno sbagliato il compito… 😩

Diceva la nonna 👵: 

La gatta frettolosa fece i gattini ciechi è un proverbio italiano che probabilmente proviene da una delle tante favole con morale di Esopo “la cagna frettolosa fa i figli ciechi” e, come avrete avuto modo di notare invece dei felini utilizzava i cani ma il significato non cambia. Si dice che abbia ascendenze orientali e, passando dalla Grecia, è approdato fino ai latini e all’Europa intera dove è in uso tutt’ora.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

20 Febbraio 2018

Oggi “ci tocca” parlare del Movimento 5 Stelle, andiamo con ordine: 

– il movimento nasceva come corrente innovatrice, paladino della giustizia 🤺, quella peggiore però, quella intransigente, ossia la più dannosa e pericolosa ⚠️;

– si sa, “il potere logora chi non lo ha” ed è proprio l’operaio 🛠 che diventa caporale il peggiore dei caporali, terribile con gli operai…

– poi il web 💻… innalzato al più equo degli strumenti della democrazia (alias, piattaforma Rousseau), idolatrato, congiuntamente ai suoi fondatori, come i Salvatori, gli Emmanuele… la Madonna del Loreto;

– ed ecco gli eletti: Di Maio, Di Battista, Virginia Raggi, Appendino… e tutta la sfilza dei parlamentari senza arte ne’ parte; soggetti spesso in cerca di occupazione e specialmente di un reddito certo 💰, sicuro e possibilmente corposo…

– poi, negli anni, sono arrivate le conferme: il sindaco di Roma 📉 un eclatante flop (probabilmente già desumibile in corso di campagna elettorale); il Di Maio, già giovane disoccupato, incapace di raggiungere un diploma di laurea 🎓 ma ben capace ad accaparrarsi una valida poltrona, anche in assenza di credenziali minime (esperienza, capacità di mediazione,  flessibilità,  professionalità…);

– in ultimo, i parlamentari specializzati nella lodevole attività dell’art attack ✂️📐, avidi a tal punto da non avere il coraggio di affermare un loro assoluto diritto: quello di trattenere nelle loro tasche i loro leciti stipendi; ma talmente vili da fasificare le loro distinte di versamento… al solo fine di tenersi ciò che è già loro e tenere in piedi un teatrino ridicolo e farsesco.

Ma qual’è la qualità della classe dirigente di questo movimento? 

Le qualità sono evidenti: l’intransigenza, l’arroganza, l’incoerenza…

ma vuoi vedere che lo stesso Grillo 🐜 prenderà le distanze da questi “cialtroni incompetenti” (così definiti, in più occasioni, da stimati professionisti dei talk) ?

Non dimentichiamo:

che le proposte del Movimento 5 Stelle vogliono elargire quello che loro avrebbero denominato “il reddito di cittadinanza” a chi non lavora 🎊! A palese discapito di chi lo fa, duramente, tutti i giorni!

che parlano per frasi fatte e pompose ideologie, senza avere alcuna percezione che la filosofia ed i luoghi comuni non sono gli strumenti per fare una buona politica (politica: arte del dialogo e di risoluzione dei problemi); con l’evidente e confermata mossa che porranno in essere, ove eletti: 📈 aumento delle tasse, tassa sui patrimoni, tassa sulle rendite finanziarie!

I 5 stelle affermano spesso di avere paura di quello che faranno gli avversari… ma anche noi abbiamo molta paura!!!…😲

Un cenno all’elogio del voto online:

– alle primarie M5S hanno votato in 37 mila, mentre gli aventi diritto erano oltre 140.000 (iscritti al movimento);

– un deputato di prima linea come Danilo Toninelli aveva auspicato ben altre cifre sulla voglia di voto telematico: “Avrei piacere se votassero tra i 70 mila e i 100 mila iscritti“.

Di Maio ha avuto 30.936 voti;

gli altri voti se li sono divisi gli altri sette semisconosciuti candidati in corsa.

Li elenca lo stesso Grillo: Domenico Ispirato ha preso 102 voti, Frallicciardi Andrea Davide 168, Cicchetti Vincenzo 274, Zordan Marco 373 , Novi Giammarco 543, 1410 Piseddu Nadia, 3596 Elena Fattori.

Roberto Fico, il simbolo della fronda interna, resta giù dal palco e non applaude 👐 alla proclamazione di Gigino Di Maio, ma accetta la tregua al termine di un teso faccia a faccia con il nuovo capo e di un incontro con Grillo e Casaleggio.

Ultima notizia:

Santaniello, futura parlamentare M5S eletta a Milano, maga e guaritrice (forse, anche strega e fattucchiera) 😈 è stata protetta, maldestramente, dal Di Battista alla trasmissione di martedì su La7 … (alle ore 23.35 di oggi).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.